Senza categoria

PETALI

i girasoli

Quanto mi accingo a raccontare non sono altre che piccole schegge vissute giornalmente con donne. Parlando parlando, ascoltando, ho dedotto e scritto, piccole e grande cose che le donne hanno dentro. Sono storie belle, pregevole d’ascoltare e raccontare. Immaginatevi di vedere un bel prato con tanti fiori di campo, margherite, primule, bucaneve ecc. Sicuramente saresti tentati a calpestare quel prato per raccogliere, soltanto uno, il fiore più bello. Hanno già fatto così, con la mia più cara e simpatica amica Daina, sempre a rincorrerla fino a farla appassire.

I fiori non si raccolgono,e non si calpestano si lasciano nei prati. Li, anche loro hanno il fascino che è quello di rendere felice l’animo triste. Spesso vado attingere nel mio vissuto, cose belle che ho messo in musica, la poesia lascia la sua impronta, ed un giorno la ritrovo più bella e leggiadra. La al tramonto vedo cose belle, la sua immagine, il vento, alle rondini affido il mio pensiero, mi esalto nella contemplazione del roseo tramonto. Guardo l’orizzonte dentro il cielo di sera, una rondine in volo forse parla di te. Si proprio di te che sei apparsa ai miei occhi dirompente e silenziosa. Di colpo come un fulmine è successo in me qualcosa indescrivibile, i giorni le ore qualsiasi momento son ricordi di te. A tutto questo cerco una spiegazione, e mi rendo conto che tu manchi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.